Combattere la depressione, vincere la depressione!

Vincere la depressione! Lottare contro la depressione è senza dubbio una delle più impegnative battaglie che possano capitare ad un essere umano!

La depressione è un’alterazione del tono dell’umore molto diverso dalla tristezza. Per parlare di depressione infatti, occorre una presenza stabile (per un periodo che può andare da un minimo di due settimane a molti mesi) di pessimismo, bassa autostima, disinteresse per le relazioni e i progetti futuri, chiusura in se stessi, atteggiamento apatico e grande nostalgia del passato.

Sentirsi inutili, insufficienti, incapaci di affrontare la realtà quotidiana. Sentirsi profondamente soli. Non provare alcun desiderio, non avvertire neppure un obiettivo che meriti il nostro impegno. Tutto questo è depressione!

Vincere la depressioneIn poche parole, possiamo dire che depressione significa

non provare più piacere in nulla! Non avere più desiderio di niente!

Possiamo distinguere due forme differenti di depressione: la depressione unipolare, caratterizzato da un umore costantemente basso, rallentamento motorio e alterazioni del ciclo sonno-veglia e la depressione bipolare, accompagnata da un’alternanza di fasi depressive e maniacali (iperattività, progettualità sproporzionata ed eccessiva considerazione di sé).

E’ possibile vincere la depressione? Come si cura la depressione? Intanto proviamo a comprendere alcune delle cause che provocano la depressione.

Cause della depressione

La depressione di solito è causata da un insieme di più fattori: genetici, affettivi, lavorativi e sociali. Alcune persone sono più predisposte di altre per fattori sia genetici sia relativi alla storia personale. In generale, ogni situazione che produce un senso di perdita (come ad esempio la perdita del lavoro) può indurre un episodio di depressione, specialmente se la perdita giunge in un momento di fragilità emotiva.

La depressione può anche nascere quando ignoriamo le nostre predisposizioni naturali, il nostro talento, ossia quando non facciamo “la vita che fa per noi”. Ognuno di noi ha una sua attitudine naturale che lo guida. Al momento opportuno, quando le condizioni sono mature, ci porta a esprimerci. A volte però non ne siamo consapevoli e finiamo per ostacolare la nostra attitudine, imponendoci dei percorsi inconciliabili con la nostra inclinazione naturale. Succede così che dentro di noi nasca l’insoddisfazione, il malessere, il disagio generalizzato. Se il contrasto interiore diventa sempre più forte, la depressione può rivelarsi l’unica risposta a disposizione per spazzar via uno stato di cose insostenibile.

Come vincere la depressione

Cosa fare? Come vincere la depressione? La maggior parte dei casi di lieve depressione può essere affrontata e risolta attraverso un percorso di psicoterapia senza l’aiuto degli psicofarmaci, il cui utilizzo (a volte necessario) è da riservare alle forme più gravi di depressione (è inutile e dannoso abusare degli psicofarmaci). Bisogna tener presente che, se la depressione viene affrontata con il giusto punto di vista, essa può rappresentare un punto di svolta nella nostra vita, un segnale d’allarme che può indirizzarci verso un nuovo modo di vivere, più vicino alla nostra natura. Anche per questo la forma di aiuto da privilegiare è la psicoterapia, che non soffoca chimicamente il sintomo e consente alla persona di esprimere e diventare maggiormente consapevole del proprio disagio, cosa che è la via maestra per vincere la depressione.

La psicoterapia è indubbiamente la via migliore per affrontare e vincere la depressione ed altri disagi emotivi. Per questo motivo se soffri o ti sembra di avvicinarti ad uno stato depressivo, ti consiglio di contattare un bravo psicoterapeuta per farti aiutare. Qui desidero comunque farti conoscere delle semplici strategie che possono aiutarti ad affrontare momenti di forte tristezza ed iniziale umore depresso.

Strategie per vincere la depressione

Combattere la depressione

Una tecnica costruttiva per sollevarsi il morale, è quella di dedicarsi alle cose che ci piacciono. In particolare le attività pratiche e manuali, che aiutano il cervello a liberarsi dai pensieri tristi e negativi che stanno alla base della nostra depressione. Il lavoro manuale aiuta a fronteggiare situazioni di stress, incrementa la consapevolezza di sé e ci permette di osservare il prodotto concreto delle nostre azioni. Così si gettano le basi per liberarsi dal senso di impotenza e per creare una situazione di benessere e serenità. Cucinare, dipingere, fare bricolage, l’importante è scegliere qualcosa che veramente ci piace e focalizzare l’attenzione sui gesti che compiamo. Questo ci permetterà di svuotare la mente da pensieri negativi e preoccupazioni, favorendo così la naturale produzione di sostanze che promuovono gioia e felicità.

Una seconda strategia per contrastare la depressione è stare a contatto con la natura. Fare del giardinaggio o prendersi cura di un animale aiuta a superare momenti di forte tristezza e malinconia, permette di spostare l’attenzione da noi stessi verso qualcosa di diverso dai nostri pensieri negativi. Ad esempio, stare a contatto con un cane o un gatto permette di sentire il calore dell’amico animale e di esprimere senza problemi tenerezza ed affetto, cosa che fa sentir meglio!

L’attività fisica svolta in modo regolare produce molti benèfici effetti sia sul corpo che sulla psiche. Rappresenta un’ottima valvola di sfogo, attraverso la quale è possibile svuotare la nostra mente e il nostro organismo da stress, disagi e problemi. Lo sport favorisce la produzione di sostanze (endorfine, dopamina, serotonina e noradrenalina) che migliorano il tono dell’umore e combattono la depressione.

Collegato a questo argomento puoi anche leggere l’articolo Vincere l’ansia: ansia e pensieri negativi

 

Nella Home  inserendo il tuo nome e la tua email puoi ricevere tre video gratuiti in cui spiego delle semplici ed efficaci strategie per vincere l’ansia e la malinconia e per sviluppare un atteggiamento mentale improntato all’ottimismo e al pensiero positivo!